Settore Enti Pubblici

UTILIZZO DI DRONE AEREO.      SENSORI A BORDO:

– TELECAMERA (per video a 4K, e foto semplici, rivela rotture o lesioni su ponti e cavalcavia, condizioni dei fiumi, delle vasche degli invasi, condizioni della vegetazione, coppi gronde, lesioni di pareti, balconi, cornicioni, comignoli e camini, monitoraggio delle aree di discarica abusiva, assembramenti, supporto per le forze dell’ordine in sicurezza e monitoraggio, prospettiva per archeologia e molto altro).

– TELECAMERA (per aerofotogrammetria, mappatura, costruzione di modelli 3D per render, sezioni dei terreni, misurazione dei mucchi, movimenti delle scarpate, colline ecc.).

– TERMOCAMERA (ricerca di dispersi, animali e persone, temperature elevate a rischio incendio e per rilievi delle temperature dei materiali, delle dispersioni di calore, funzionamento coretto degli impianti fotovoltaici, eolici e impianti in genere, ritrovamento condotte interrate fino a 1 m di profondità su terreno).

UTILIZZO DI ROVER TERRESTRE.       SENSORI DI BORDO:

– TELECAMERA (rilevamento su ambienti a terra impervi e difficili da raggiungere, gallerie, grotte, strutture fatiscenti).

– GEORADAR (individuazione dei sottoservizi)

UTILIZZO DI ROVER NAUTICO.       SENSORI DI BORDO:

– TELECAMERA (rilevamento dello stato di conservazione su invasi dighe e vasche, porti e scogliere, condizioni degli scafi di imbarcazioni, condizioni dei piloni di sostegno, dei pali di piattaforme di estrazione).

– ECOSCANDAGLIO / SONAR (rilevamento dei fondali e di materiali non visibili).

– PINZE DI RECUPERO (recupero di piccoli quantitativi di materiale per analisi e valutazioni).